Dieta chetogenica ed effetti sul metabolismo muscolare

Back to Blog
piatto carne asparagi

Dieta chetogenica ed effetti sul metabolismo muscolare

Uno studio pubblicato su Nutrients ha analizzato l’impatto della dieta chetogenica su salute muscolare ed energia: ecco gli esiti. 

Uno degli approcci diffusi recentemente testati come terapia per le malattie associate a disordini metabolici è la dieta chetogenica, ovvero un regime alimentare a basso contenuto di carboidrati e ricca di grassi. 

Premesso che il muscolo è un tessuto dell’organismo che richiede molta energia e che il normale funzionamento muscolare risulta fondamentale per il nostro benessere, qual è il possibile impatto di questa tipologia di dieta sul metabolismo energetico?

Questo è il quesito alla base di uno studio pubblicato su Nutrients.

Poiché i muscoli costituiscono il 40% della massa corporea totale e sono uno dei principali siti di assorbimento del glucosio e dell’energia, varie diete influenzano il loro metabolismo causando cambiamenti sia positivi che negativi nella fisiologia e nelle vie di segnalazione”, scrivono gli autori.

Lo studio

Il team di studiosi provenienti da vari istituti russi ha condotto una revisione di vari studi condotti sull’argomento focalizzandosi sui cambiamenti nel metabolismo energetico dei muscoli in condizioni di dieta chetogenica, digiuno o somministrazione di corpi chetonici esogeni (integratori alimentari a scopi dietetici): tutti e tre, ribadiscono gli autori, sono approcci promettenti per il trattamento di varie malattie.

ESITI – La principale influenza della dieta chetogenica sul muscolo si esprime attraverso i cambiamenti del metabolismo energetico, carboidrati particolarmente ridotti e maggiore ossidazione dei grassi. “Ciò influisce sulla quantità mitocondriale, sul metabolismo ossidativo, sulla capacità antiossidante e sull’attività degli enzimi”, scrivono gli autori.

In generale, sottolineano i ricercatori, i benefici della dieta chetogenica per i muscoli rimangono controversi, il che potrebbe essere spiegato dai suoi diversi effetti su vari tipi di fibre.

Sebbene molti studi dimostrino gli effetti benefici della dieta chetogenica e del digiuno sul muscolo scheletrico o cardiaco, queste diete dovrebbero essere usate con attenzione perché ci sono dati che suggeriscono che tali manipolazioni nutrizionali possono avere conseguenze negative (come la fibrosi cardiaca), anche a lungo termine.

FONTE: Nutrients

coohesion logo

LEGGI ANCHE: Dieta chetogenica: effetti della caffeina e dei trigliceridi a catena media

LEGGI ANCHE: Emicrania e ruolo degli acidi grassi polinsaturi

Share this post

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to Blog