Cibi antinfiammatori naturali: 7 consigli

Back to Blog
zenzero fette tavolo

Cibi antinfiammatori naturali: 7 consigli

Esistono alcuni cibi che possono aiutare l’organismo a reagire in maniera naturale contro le infiammazioni.

Quando si parla di cibi antinfiammatori è inevitabile far riferimento soprattutto agli alimenti naturali, quindi frutta, ortaggi e verdura. Sebbene la letteratura scientifica non abbia ancora chiarito in maniera esaustiva in che modo alcuni alimenti eserciterebbero la propria azione antinfiammatoria, in particolar modo sul genoma e sul microbioma, l’ipotesi che ci sia una relazione di causa-effetto tra questi cibi ed un presunto effetto analgesico è condivisa da molti addetti ai lavori. Non solo per l’osservazione diretta, ma anche perché – in generale – è sempre più riconosciuta dalla comunità scientifica l’importanza dell’alimentazione nella prevenzione e nel trattamento di moltissimi disturbi. A confermarlo è soprattutto l’ascesa della nutraceutica, un settore di ricerca in continua espansione che trova sempre più consenso sul mercato degli integratori alimentari. 

Qualche esperto sostiene che l’approccio alimentare contro le infiammazioni consenta di stimolare la produzione da parte del microbioma di specifici metaboliti antinfiammatori come, ad esempio, il butirrato. Inoltre, pare che in determinate circostanze cliniche, mangiare cibi antinfiammatori possa risultare un percorso terapeutico efficace per chi soffre di alcune malattie autoimmuni. Anche in questo caso – come spesso ribadiamo su questo blog – il consiglio è sempre quello di chiedere un parere medico prima di intraprendere cure fai-da-te.

I migliori 7 cibi antinfiammatori naturali

mirtillo cestino paglia
Oltre ad essere molto gustosi, i mirtilli sono tra i cibi antinfiammatori naturali più potenti.

Combattere le infiammazioni a tavola è una scelta diventata popolare soprattutto in tempi recenti, complice – come accennato prima – una maggiore consapevolezza sull’importanza dell’alimentazione come primo strumento di prevenzione. Gli alimenti con proprietà antinfiammatorie spiccano per un alto contenuto di sostanze nutrienti, in particolare presentano alcuni antiossidanti che contrastano l’azione dei radicali liberi, ma non solo. 

Non a caso, i cibi con questa caratteristica sono soprattutto gli alimenti vegetali: frutta, verdura, ortaggi, erbe e radici. Questo perché contengono alcune sostanze come flavonoidi, carotenoidi, vitamina C e vitamina E in grado di regolare la reazioni infiammatorie del corpo. 

Ecco un elenco di 7 cibi antinfiammatori naturali particolarmente efficaci:

  • Zenzero: contiene un composto estremamente potente chiamato gingerolo, la sostanza che conferisce all’ortaggio la sua nota piccante. Diversi studi hanno evidenziato come un consumo regolare di zenzero riduca il dolore e migliori la mobilità nelle persone che soffrono di osteoartriti o artriti reumatoidi;
  • Mirtilli: risultano particolarmente efficaci contro le infiammazioni croniche e le artriti. Uno studio pubblicato nel 2015 ha evidenziato come il succo di mirtillo somministrato a bambini malati di artrite giovanile idiopatica, in aggiunta al trattamento farmacologico, riducesse in maniera considerevole i sintomi;
  • Sedano: oltre a contenere tante sostanze nutrienti, tra cui vitamine e sali minerali, si rivela efficace contro l’infiammazione dei vasi sanguigni e del tratto digestivo soprattutto grazie all’azione dell’apigenina, un potente antiossidante presente anche nel prezzemolo;
  • Limone: protegge contro le artriti reumatoidi ed è anche utilizzato contro le infiammazioni delle gengive per merito della sua azione antisettica e cicatrizzante;
  • Barbabietola: contiene alcuni antiossidanti della famiglia delle betalaine che le conferiscono il colore rosso e che la rendono efficace contro gli enzimi pro-infiammatori e le infiammazioni nel sistema cardiovascolare ;
  • Spinaci: in quanto ricchi di minerali limitano l’eccesso di infiammazione, soprattutto nel tratto digestivo, e si rivelano efficaci nella prevenzione delle ulcere;
  • Cavolo: mangiare cavolo aiuta a ridurre il rischio di infiammazioni croniche, inoltre le foglie di cavolo vengono tradizionalmente impiegate per realizzare impacchi efficaci contro le infiammazioni articolari;

Esistono, quindi, alimenti che aiutano contro le infiammazioni così come esistono alimenti che possono indurre all’effetto esattamente opposto. In particolare bibite zuccherate, patatine fritte, carni rosse, grassi saturi e trans e riso bianco.

Bibliografia

  • Il potere degli alimenti, William Li, Mondadori, 2019. 
  • Super geni, Deepak Chopra, Sperling & Kupfer, 2016.
  • Una centrifuga al giorno toglie il medico di torno, Julie Prussack, Steve Prussack, Newton Compton Editori, 2016.
coohesion logo

LEGGI ANCHE: Artiglio del diavolo: le proprietà dell’antinfiammatorio naturale

LEGGI ANCHE: La forfora ed il ruolo dell’alimentazione

Share this post

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to Blog